Altro

Imposta di bollo dal 1° gennaio 2012

Con riferimento alla nostra comunicazione pubblicata il 30 dicembre 2011, relativa alle novità di natura fiscale si ricorda che l’art. 19 del D.L. 6 dicembre 2011, n. 201, e le successive integrazioni normative, hanno esteso, a decorrere dal 1 gennaio 2012, l’applicazione dell’imposta di bollo alle comunicazioni periodiche e alle operazioni di disinvestimento.
Per il 2012 l’imposta applicata è pari allo 0,1% in misura proporzionale su base annua, con un minimo di 34,20 euro e un massimo di 1.200 euro.

Per il 2013 l’imposta applicata è pari allo 0,15% in misura proporzionale su base annua, con un minimo di 34,20 euro.
Dal 1 gennaio 2014 l’imposta applicata è pari allo 0,2% in misura proporzionale su base annua, senza soglia minima e soglia massima.

L’imposta di bollo sarà assolta in modo virtuale dal Soggetto Collocatore e sarà trattenuta:

  • al momento del disinvestimento totale delle quote: dalla Società in nome e per conto del Soggetto Collocatore, a valere sul controvalore disinvestito;
  • ovvero, a fine anno, per le quote in essere a tale data: direttamente dal Soggetto Collocatore, ovvero su indicazione dello stesso, dalla Società mediante il disinvestimento delle quote.


In caso di collocamento diretto da parte della SGR, l’imposta sarà trattenuta e assolta in modo virtuale dalla SGR stessa.




Mediolanum International Funds Limited
Block B, Iona Building, Shelbourne Roas, Dublin 4
Irlanda

24 febbraio 2014